Evento: Health WG Meeting
Organizzazione: ERRIN
Data e Luogo: Mercoledì 24.05.2017, 10.00-13.15 Arnhem Nijmegen City Region EU Offices
Partecipanti: Giada Casarin

Il Working Group sulla salute ha avuto come oggetto la seguente domanda: come costruire ecosistemi per l’innovazione del settore salute e coinvolgere gli stakeholders in una forma di cooperazione efficace. Maria-Jose Peiro, della Direzione Generale per la Salute (DG SANTE), ha invece esposto le principali iniziative della Commissione europea riguardanti gli investimenti nel campo dell’assistenza sanitaria, che rappresenta il 10% del PIL europeo. Tre sono le maggiori forme di finanziamento della Commissione:
- Il Fondo europeo per gli Investimenti strategici (EFSI): il suo budget di 21 miliardi di euro raggiungerà probabilmente un’estensione fino a 33,5 miliardi (EFSI II) al fine di mobilitare il più possibile le forme di finanziamento private;
- I Fondi di investimento strutturali (ESIF) mettono a disposizione fino a 9 miliardi di euro per il settore salute nell’arco 2014-2020;
- Il programma Health, Demographic Change and Wellbeing, nell’ambito di Horizon2020, può essere combinato con il fondo EFSI, insieme a InnovFin Infectious Diseases Facility, il finanziamento europeo per l’innovazione.

Peiro ha sottolineato l’importanza per il futuro di favorire investimenti soprattutto in nuovi modelli di assistenza e di servizi, nel quadro di un investimento triangolare integrato, formato non solo da infrastrutture
e innovazioni della medicina. Questo sarà anche possibile con il contributo di ecosistemi diversi e di piattaforme che sappiano abbattere i muri per accelerare il cambiamento. La trasformazione del sistema salute può compiersi attraverso l’utilizzo di investimenti intelligenti ed innovativi ed il dialogo costruttivo tra i diversi stakeholders pubblici e privati.

Qua si può leggere il report.

Tags: Newshealth and consumer itaSouth Tyrol