Il 14 settembre 2016 la Commissione europea ha presentato un pacchetto normativo con il quale definisce la seconda fase del Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS) e delinea il nuovo Piano Europeo per gli Investimenti Esterni (PIE).

Il pacchetto normativo è composto da una Comunicazione, che definisce il contesto in cui le proposte sono state elaborate e le loro principali caratteristiche, e due proposte di Regolamento rispettivamente focalizzate sull'estensione e il rafforzamento del Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS) e sulla creazione del Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile, che rappresenta l'elemento centrale del piano europeo per gli investimenti esterni delineato nella Comunicazione.

Il piano di investimenti per l'Europa (EFSI 2.0)

Con la recente proposta di regolamento 2016/0276 la Commissione raddoppia il FEIS in termini di durata e di capacità finanziaria, emendando il regolamento FEIS al fine di estendere l'iniziale periodo di tre anni (2015-2018) con un obiettivo di 315 miliardi di Euro ad almeno 500 miliardi di Euro di investimenti entro il 2020, ossia alla scadenza del vigente quadro finanziario pluriennale; contestualmente la garanzia dell'UE viene aumentata a 26 miliardi di Euro e il contributo della BEI a 7,5 miliardi di Euro. La Commissione si impegna, inoltre, a presentare in futuro una proposta per garantire la prosecuzione del FEIS anche in seguito al 2020.

Particolare rilevanza all'interno del FEIS 2.0 avranno i progetti di investimento transfrontalieri in infrastrutture, considerata la loro importanza per il mercato unico, e gli investimenti sostenibili cross-settoriali che contribuiscano al raggiungimento degli obbiettivi di COP21 e degli Obbiettivi di Sviluppo Sostenibile. Inoltre, rispetto al primo periodo sarà riservata una maggiore porzione di finanziamenti per le piccole e medie imprese, che nel primo anno di implementazione hanno riscosso grande successo.

Parte delle risorse del programma EaSI confluiranno nel FEIS e sarà creato un nuovo set di strumenti finanziari per il sostegno della microfinanza e dell'imprenditoria sociale, aumentando l’importo totale degli strumenti finanziari a sostegno a questi settori da 193 milioni a 1 miliardo di Euro.

La Commissione propone altresì di aumentare la trasparenza nel processo di selezione dei progetti d'investimento, prevedendo che vengano indicati nel dettaglio i motivi che hanno portato alla scelta di ogni singolo progetto e in che modo esso soddisfa i criteri stabiliti nel regolamento sul FEIS, in particolare il criterio dell'addizionalità. Sarà infine intensificata l'assistenza tecnica da parte dello European Investment Advisory Hub.

Il piano europeo per gli investimenti esterni e il Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile

La Comunicazione della Commissione definisce il Piano europeo per gli investimenti esterni, il cui elemento centrale è rappresentato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile (FESS). Questo strumento consentirà di stimolare gli investimenti in Africa e nei paesi del vicinato dell’UE, in particolare per sostenere le infrastrutture economiche e sociali e le PMI, mediante la rimozione degli ostacoli agli investimenti privati. Con un contributo di 3,35 miliardi di Euro dal bilancio dell’UE e dal Fondo europeo di sviluppo, il piano europeo per gli investimenti esterni (PIE) sosterrà le garanzie innovative e strumenti analoghi a copertura degli investimenti privati, per mobilizzare fino a 44 miliardi di Euro di investimenti.

Parte integrante del PIE sono anche le operazioni di prestito della Banca europea per gli investimenti (BEI). A tal fine, la Commissione aumenterà ad un totale di 5,3 miliardi di Euro la garanzia del bilancio dell’UE nel quadro del mandato di prestiti esterni della BEI. In totale, tra il 2014 e il 2020 la BEI potrà quindi concedere prestiti fino a 32,3 miliardi di Euro nel quadro della garanzia dell’UE.

Comunicazione della Commissione 'Potenziare gli investimenti per la crescita e l’occupazione: verso la seconda fase del Fondo europeo per gli investimenti strategici e verso il piano europeo per gli investimenti esterni

Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda la proroga del FEIS

Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sul Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile (in lingua inglese)

Tags: flash news italianoexternal relations itasingle market and SMEs_itinvestments itTrentino