I deputati del Parlamento europeo hanno accolto con favore la comunicazione della Commissione sulla strategia macroregionale dell'UE per la Regione alpina (EUSALP) in una risoluzione non vincolante. La relatrice, on. Mercedes Bresso, aveva sottolineato nel suo rapporto la necessità di sostenere le PMI e promuovere progetti legati all'innovazione, infrastrutture intelligenti e fonti rinnovabili. Nella risoluzione viene chiesto uno stretto coinvolgimento dell'Unione europea per l'attuazione e la fase di monitoraggio della strategia e la Banca europea per gli investimenti viene invitata, insieme alla Commissione, ad esaminare la creazione di una piattaforma di investimento nella regione alpina per mobilitare fondi da fonti pubbliche e private.


La macro-strategia per la regione alpina interessa 80 milioni di persone che vivono in 48 regioni in sette paesi, di cui cinque Stati membri dell'UE (Austria, Francia, Germania, Italia e Slovenia) e due paesi extra-UE (Liechtenstein e la Svizzera).

Risoluzione

Tags: flash news italianoEUSALP itaregional policy itTrentino