Per celebrare la Giornata europea delle lingue, l’Ufficio per i rapporti con l’UE della Provincia autonoma di Trento, insieme all’Ufficio di Collegamento della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia a Bruxelles e la Rete per la promozione della diversità (NPLD) ha organizzato un evento mercoledì 25 settembre 2019.

Almeno 40 milioni di cittadini, appartenenti ad oltre 60 diverse comunità linguistiche, si esprimono correntemente in lingue regionali o minoritarie. Attraverso la lettura di poesie in friulano, tedesco, sloveno, ladino, mòcheno, cimbro e italiano, l’iniziativa era intesa per promuovere il riconoscimento delle lingue minoritarie come parte integrante del patrimonio culturale europeo. In tal senso, la Provincia di Trento può vantare una grande varietà di lingue regionali e minoritarie e può essere considerata un buon esempio di questa diversità e ricchezza.

L’evento è stato ospitato dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia a Bruxelles.

Programma dell'evento

Clicca qui per maggiori informazioni sulla Giornata europea delle lingue