L'Alleanza europea per l'apprendistato (EAfA – European Alliance for Apprenticeships) è una piattaforma che riunisce i governi con altre parti interessate, come imprese, parti sociali, camere di commercio, mondo dell’istruzione e della formazione professionale, regioni e rappresentanti dei giovani.


L'obiettivo principale è rafforzare la qualità, l'offerta e l'immagine dell'apprendistato in Europa, più recentemente anche la mobilità degli apprendisti è emersa come tema centrale. L'apprendistato viene visto come una forma vincente di apprendimento basato sul lavoro, che facilita il passaggio dall'istruzione e dalla formazione al lavoro. I dati raccolti suggeriscono che i paesi con un forte sistema di formazione professionale e di apprendistato hanno livelli più bassi di disoccupazione giovanile.
L'Alleanza è stata lanciata a luglio 2013 con una dichiarazione congiunta delle parti sociali europee (Confederazione europea dei sindacati, BusinessEurope, Unione europea degli artigiani e delle piccole e medie imprese e Centro europeo dell’impresa pubblica), della Commissione europea e della presidenza del Consiglio dell'UE.
La piattaforma è gestita dalla Commissione ma il successo di EAfA deriva dall'attuazione degli impegni nazionali e dall'impegno dei partner, in particolare attraverso le promesse fatte dalle parti interessate.
L'EAfA promuove l'occupazione giovanile e sostiene gli obiettivi della Garanzia per i giovani, riducendo al contempo la disparità tra offerta di competenze e domanda del mercato del lavoro.
L'Alleanza ha mobilitato efficacemente gli Stati membri dell'UE e un gran numero di parti interessate a impegnarsi in tirocini di qualità. Ha facilitato il collegamento in rete, la cooperazione e la condivisione di buone pratiche e il Cedefop (Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale) e la Fondazione europea per la formazione professionale (ETF) hanno fornito supporto strategico agli esperti.

L'Alleanza è una piattaforma per condividere esperienze e apprendere dalle migliori pratiche. È inoltre possibile trovare partner, sviluppare nuove idee e iniziative e accedere alle ultime notizie e strumenti sull'apprendistato.
Per unirsi alla piattaforma le parti interessate devono presentare un impegno formale nel campo della promozione degli apprendistati, compilando il modulo di domanda presente sul sito e inviandolo via mail (cfr. fondo pagina). Questo impegno può riguardare diversi aspetti dell’apprendistato: il potenziamento di un programma o un'iniziativa esistente, il lancio di una nuova partnership o di un progetto pilota, l'avvio di apprendistati in un nuovo paese, l'agevolazione della mobilità o la qualità e l'attrattiva dell’offerta formativa. Tutti gli impegni presi dai partecipanti vengono pubblicati online.

Giulia Chiarel

 

La versione completa in PDF (in lingua tedesca) è scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU UpdateCulture and Education itaSouth Tyrol