Con il programma "InvestEU", la Commissione europea intende fornire un quadro comune per i vari strumenti finanziari dell'Unione europea. L’obiettivo del nuovo programma è la semplificazione dell’accesso al sostegno della Unione europea mediante l’introduzione di un quadro normativo uniforme relativo alla gestione e ai requisiti di rendicontazione, che permetterà di integrare la molteplicità di strumenti finanziari diversi esistenti a livello europeo e delle norme ad essi applicabili. Questa semplificazione incoraggerà investimenti pubblici e privati nei quattro settori di intervento del programma: innovazione, digitalizzazione, infrastrutture sostenibili e piccole e medie imprese.

Il programma investEU si baserà su quattro pilastri:

1.       Il fondo InvestEU

Secondo la proposta della Commissione il fondo” InvestEU” avrà un volume di 15 miliardi di euro. Il fondo costituisce una garanzia di bilancio dell’Unione europea a sostegno di operazioni di finanziamento e di investimento da parte di partner esecutivi. Questa garanzia di bilancio avrà un effetto di leva che, secondo le aspettative della Commissione, sarà in grado di attirare investimenti pubblici e privati complessivamentepari a 650 miliardi di euro nel periodo 2021-2027. Seguendo questo approccio il programma raggiunge l’obiettivo della Commissione di fare di più con meno risorse.

Il fondo “InvestEU” sarà complementare ad altri tipi di finanziamento e ad altre azioni nei settori che sostiene, come il programma Horizon Europe, il programma Europa digitale, Europa creativa e il Fondo europeo per la difesa.

 

InvestEU Picture

Fonte: Commissione europea

2.       Il polo di consulenza „InvestEU”

Il polo di consulenza “InvestEU” sosterrà lo sviluppo di progetti attraverso la consulenza e l’accompagnamento durante l’intero ciclo di investimento per favorire l’ideazione e lo sviluppo dei progetti e l’accesso ai finanziamenti. Esso si baserà sul modello del polo europeo di consulenza sugli investimenti ed integrerà i 13 diversi servizi di consulenza disponibili in uno sportello unico. Sarà operativo nei quattro settori di intervento e offrirà consulenza per l’individuazione, la preparazione, lo sviluppo, la strutturazione, le procedure d’appalto e l’attuazione di progetti. Esso sarà inoltre a disposizione dei promotori di progetti pubblici e privati e degli intermediari.

3.       Il portale „InvestEU“

Il portale “InvestEU” incorporerà il portale dei progetti di investimento europei già esistente. L’obiettivo di questa piattaforma è fornire ai partner esecutivi una banca dati sui progetti facilmente accessibile e garantire maggiore visibilità ai progetti di investimento in cerca di finanziamento. In questo modo saranno riuniti gli investitori e i promotori di progetti.

4.       Le operazioni di finanziamento misto

La proposta della Commissione prevede la possibilità di combinare i finanziamenti di “InvestEU” con sovvenzioni dell’Unione europea. Questo finanziamento misto è necessario in alcuni casi per rimediare a particolari fallimenti del mercato o carenze di investimenti. Il Fondo “InvestEU” può essere combinato con sovvenzioni o strumenti finanziari (o con entrambi) finanziati dal bilancio dell'Unione gestito a livello centrale o dal Fondo per l'innovazione. Quando un progetto si avvale di sovvenzioni dell’Unione europea e di “InvestEU”, le norme relative a “InvestEU” si applicano all’intero progetto, il che comporta l’applicazione di un quadro normativo uniforme relativo alla gestione e rendicontazione del progetto.

Markus Weger

 

La versione completa in PDF è scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU UpdateSouth Tyrol