La rete ERRIN (European Regions Research and Innovation Network) e la Rappresentanza della Regione europea Trentino–Tirolo–Alto Adige, in occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, hanno organizzato il giorno 3 luglio 2018 a Bruxelles due eventi dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale legato alle due Guerre mondiali.

In mattinata, si è tenuto presso la Casa della Storia Europea l’evento organizzato dalla rete ERRIN con il contributo, tra gli altri, dell'Ufficio per i rapporti con l'UE della Provincia autonoma di Trento dal titolo “La strada dalla guerra alla pace, più democrazia e integrazione europea. Memoriali, siti e architetture della guerra come parte della storia e del patrimonio europeo”. La conferenza ha affrontato aspetti sia storico-culturali che educativi legati alle memorie ed ai siti di guerra analizzando il loro contributo alla costruzione di una identità comune europea. L'iniziativa è stata anche occasione per la presentazione e lo scambio di buone pratiche di valorizzazione del patrimonio culturale a livello regionale.

 

 

 

A moderare i panel e la discussione è stata chiamata Luisa Chiodi, direttrice dell’Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa di Trento.

In questa occasione Chiodi ha inoltre presentato il progetto europeo meSch (Material Encounters with digital Cultural Heritage), a cui ha partecipato il Museo storico Italiano della Guerra di Rovereto. Il progetto ha avuto l’obiettivo di permettere ai curatori dei musei di offrire ai visitatori nuove esperienze attraverso l’interazione con dispositivi interattivi (smart objects).

Nel pomeriggio, presso la sede della Rappresentanza della Regione europea Trentino–Tirolo–Alto Adige, si è tenuto il workshop dedicato a “Il patrimonio culturale della guerra nell’Europa contemporanea: programmi UE e cooperazione europea”. I rappresentanti della Commissione europea hanno illustrato una panoramica dei programmi di finanziamento dell'UE rilevanti in materia di sostegno e valorizzazione del patrimonio culturale ed hanno portato interessanti esempi di progetti già finanziati. A seguire, sulla base degli spunti offerti dai relatori, i partecipanti hanno avuto l'opportunità di scambiare esperienze, fare networking e discutere potenziali opportunità di collaborazione.

Programma della conferenza

Programma del workshop

Presentazione PowerPoint su Creative Europe

Presentazione PowerPoint su Europe for Citizens

Tags: event italianoCulture and Education itaTrentino