Evento: Cohesion Policy in Mountain areas: How to increase the contribution from mountains and benefits for mountain territories?
Organizzazione: Euromontana; Commissione europea
Data e Luogo: Mercoledì 07.06.2017, 09.00-18.00, Borschette Centre
Partecipanti: Giada Casarin

La giornata dedicate all’applicazione della Politica di Coesione nelle zone di montagna si è aperta con alcune brevi introduzioni sull’argomento:
- Ilana Iotova, vicepresidente della Bulgaria, ha introdotto la questione dell’”Agenda politica per la Montagna e i territori periferici” (European Mountain Agenda), che si inserisce nel cuore della strategia dell’UE per una Politica di Coesione nelle zone di montagna. In questi territori è indispensabile affrontare un problema chiave, il problema del calo demografico.
- L’europarlamentare nonché presidente di RUMRA (Rural, Mountainous and Remote areas), Merceds Bresso, ha sottolineato l’importanza di coesione, non solo tra gli stessi territori montani, ma anche tra questi e i territori urbani, in modo da lavorare insieme su progetti integrati: il successo delle zone di montagna può essere raggiunto solo con una maggiore cooperazione tra questi due territori locali, ad esempio attraverso la filiera corta. Ha inoltre aggiunto che sì vi è un problema di calo della popolazione, ma si registra anche un ritorno dei giovani alla terra.
- L’introduzione è stata chiusa dal presidente di Euromontana, Juanan Gutierrez, che ha ricordato come le zone di montagna coprano il 30% del territorio europeo (1 cittadino europeo su 6 è montanaro). Montagna non deve essere vista come luogo di divisione, ma piuttosto come frontiera che permette l’incontro tra culture e tradizioni diverse. Essa si collega alla città apportando acqua, qualità e diversità di prodotti alimentari. La Politica di Coesione (coesione economico-sociale, ma soprattutto territoriale) si rivela quindi necessaria per valorizzare il potenziale della montagna; le Strategie Macroregionali sono fondamentali per noi in questo senso.

Qua si può leggere il report.

Tags: Newsregional policy itSouth Tyrol