Rassegna Stampa 02.04.2020 dell'Ufficio di Bruxelles

Viene oggi pubblicata la rassegna stampa settimanale dell’Ufficio di Bruxelles della Provincia Autonoma di Bolzano con i più importanti sviluppi comunitari.

É anche possibile consultare l’EU Update sul tema „L’intervento della Commissione Europea sul Coronavirus".

Tags: Rassegnastampa BolzanoSouth Tyrol

Leggi tutto...

EU Update - L’intervento della Commissione Europea sul Coronavirus

La Commissione europea è intervenuta fin dall’inizio della comparsa del Coronavirus in Europa, e continua ad avere un ruolo fondamentale sia nella risposta che l’UE sta dando su questo tema sia nella gestione del coordinamento tra Stati membri. Poiché la sanità è un tema dove l’UE non ha competenze a livello decisionale, essa può intervenire aiutando direttamente i paesi membri colpiti attraverso i propri strumenti di supporto, sia finanziario che logistico, e coordinando gli interventi e gli aiuti che gli Stati decidono di intraprendere.
La portata del COVID-19 è molto ampia e non si limita a mettere in pericolo la salute degli europei, ma anche le loro economie e le loro società. Per questo motivo la Presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha prima di tutto istituito un Coronavirus Response Team composto – oltre che dalla Presidente – dal Commissario Gentiloni, che si occupa degli aspetti macroeconomici, dalla Vice Presidente esecutiva Margrethe Vestager, responsabile del settore digitale dell’UE, il commissario Thierry Breton, responsabile per il mercato interno, la commissaria Stella Kyriakides, responsabile per la gestione delle politiche sanitarie, la commissaria Ylva Johansson, responsabile delle questioni relative alle frontiere, e la commissaria Adina Vălean, responsabile per la mobilità. Con questa squadra di Commissari ci si assicura un coordinamento politico a livello europeo che possa gestire tutti i settori toccati dalla pandemia.
Dal punto di vista della sanità pubblica (link disponibile solo in inglese) il ruolo di coordinamento della Commissione ha toccato diversi settori a essa connessi. Una parte importante del lavoro della Commissione è assicurarsi che i paesi in prima linea nella lotta contro il Coronavirus siano forniti di tutto l’equipaggiamento protettivo personale di cui c’è bisogno. Per far arrivare mascherine, guanti, occhiali e protezioni facciali la Commissione ha fatto partire quattro bandi di gara per il rifornimento all’Italia e agli altri paesi europei di questi dispositivi. I bandi hanno avuto successo e con essi la Commissione potrà portare nelle prossime settimane tutto il material di cui ci sarà bisogno. Un altro settore legato alla sanità pubblica è quello della produzione di questi materiali. A questo proposito la Commissione ha deciso di rendere disponibili senza costi gli standard armonizzati a livello europeo di questo materiale, in maniera tale da rendere più facile e soprattutto più immediata per le imprese la produzione di questi oggetti.
Un secondo settore fortemente colpito dal Coronavirus è l’economia. La Commissione europea si è mossa in più direzioni per cercare di ammortizzare i danni che il virus causerà all’economia europea. Una prima, importante azione della Commissione è stata l’istituzione di un Iniziativa di investimento in risposta al coronavirus (Corona Response Investment Initiative) che prevede la distribuzione di 37 miliardi di euro che i paesi membri possono spendere nei loro sistemi sanitari e con i quali possono supportare le piccole e medie imprese e il loro mercato del lavoro, come altri settori particolarmente colpiti dalla pandemia. A questi possono essere aggiunti altri 28 miliardi di euro provenienti dai fondi strutturali, che possono adesso essere spesi per misure di emergenza, più altri 800 milioni di euro che la Commissione ha deciso di dedicare ai paesi più duramente colpiti, quali l’Italia e la Spagna, dal virus. Un secondo intervento della Commissione riguarda il Patto di Stabilità e Crescita. Per la prima volta nella storia dell’Unione esso è stato sospeso nella sua interezza in maniera tale da permettere ai governi degli Stati membri di meglio gestire le loro norme di bilancio. Un terzo gruppo di aiuti economici proviene dalla Banca Centrale Europea (BCE) e dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI). Le due banche hanno infatti deciso di mobilitare rispettivamente 750 e 40 miliardi di euro per affrontare la crisi economica che il virus ha portato. Oltre ad essi, la BCE aveva già mobilitato 120 miliardi il 12 marzo, più altri 220 miliardi in acquisto di titoli di stato italiani.
La Commissione si muove anche nella ricerca sul Coronavirus (link disponibile in inglese). In questo settore la Commissione si era già mossa il 30 gennaio, con un bando (link disponibile solo in inglese) da 10 milioni di euro che è stato poi aumentato fino ad arrivare a 48.5 milioni di euro. Questo fondo – finanziato da fondi alla ricerca parte di Horizon 2020 – va a finanziare 18 progetti di ricerca che, attraverso data modelling e ricerche epidemiologiche, puntano a comprendere maggiormente il virus per aiutare la ricerca di un vaccino. La ricerca di un vaccino è l’obbiettivo di un altro progetto di ricerca finanziato attraverso un prestito della BEI: il 16 marzo la Commissione ha infatti deciso di finanziare il progetto di CureVac con 80 milioni di euro. Altri 90 milioni di euro sono stati investiti dalla Commissione per ricerche su altri vaccini, su trattamenti e su farmaci contro il Coronavirus.
Un ultimo settore sul quale la Commissione europea è intervenuta attraverso il suo ruolo di coordinatore è quello della gestione della crisi e delle azioni di solidarietà. L’intervento è avvenuto in diversi modi. La Commissione europea ha creato il 19 marzo una scorta di attrezzature mediche, ventilatori e mascherine protettive (rescEU) per supportare i paesi colpiti dalla pandemia. RescEU fa parte del meccanismo di protezione civile dell’UE (link disponibile solo in inglese): esso ha come obbiettivo il rafforzamento della cooperazione tra Stati in casi emergenza nazionale che singoli Stati membri non riescono a gestire da soli. Il coordinamento e il finanziamento sono avvenuti anche nell’aiuto agli Stati membri per il rimpatrio dei cittadini europei. Attraverso l’attivazione del meccanismo di protezione civile dell’UE, il Centro per il Coordinamento alla Risposta all’Emergenza coordina le azioni consolari del Agenzia Esterna dell’UE con quella dei paesi membri per velocizzare il rimpatrio. In più i costi del trasporto possono essere sostenuti fino al 75% dall’UE. Attraverso questo meccanismo di emergenza più di 250.000 europei sono stati fatti tornare a casa. Il rimpatrio è avvenuto a livello coordinato anche per i cittadini che tornano da paesi terzi: altri 10.000 cittadini europei sono stati fatti rimpatriare con il meccanismo di protezione.

Un riassunto di tutte le azioni che la Commissione europea ha lanciato sin dall’inizio dell’emergenza Coronavirus può essere trovato in questo link

Marco Vento

La versione completa in PDF  è scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU Updatehealth and consumer itaresearch and innovation itSouth Tyrol

Newsletter von Tirol vom 30.03.2020

Tirol in Europa 12-20

Tags: NewsletterNewsletter TyrolTyrol

Leggi tutto...

Rassegna Stampa 26.03.2020 dell'Ufficio di Bruxelles

Viene oggi pubblicata la rassegna stampa settimanale dell’Ufficio di Bruxelles della Provincia Autonoma di Bolzano con i più importanti sviluppi comunitari.

É anche possibile consultare l’EU Update sul tema „2021: l'anno europeo delle ferrovie”.

Tags: Rassegnastampa BolzanoSouth Tyrol

Leggi tutto...

EU Update - 2021: l'anno europeo delle ferrovie

Il tema dell'EU Update di questa settimana è "2021: l'anno europeo delle ferrovie".

La versione completa (in lingua tedesca) in PDF  è scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU UpdateMobility itSouth Tyrol

Newsletter von Tirol vom 23.03.2020

Tirol in Europa 11-20

Tags: NewsletterNewsletter TyrolTyrol

Leggi tutto...

Euroflash: eTwinning aiuta la didattica a distanza durante la crisi Coronavirus

eTwinning è la più grande community europea di insegnanti attivi in progetti collaborativi tra scuole. Nata nel 2005 su iniziativa della Commissione Europea e attualmente tra le azioni del Programma Erasmus+ 2014-2020, eTwinning si realizza attraverso una piattaforma informatica che coinvolge i docenti facendoli conoscere e collaborare in modo semplice, veloce e sicuro, sfruttando le potenzialità del web per favorire un’apertura alla dimensione comunitaria dell’istruzione e la creazione di un sentimento di cittadinanza europea condiviso nelle nuove generazioni. L’azione, gestita in Italia dall’Agenzia Erasmus+ Indire, è il tramite per aprirsi ad una nuova didattica basata sulla progettualità, sullo scambio e sulla collaborazione, in un contesto multiculturale e con numerose opportunità di formazione e di riconoscimento di livello internazionale. A livello europeo sono iscritti a eTwinning più di 790.000 insegnanti in 36 Paesi, di cui circa 80mila in Italia.

Durante il periodo di chiusura delle scuole in molti paesi UE sono stati avviati progetti a distanza con partner europei, per continuare la didattica in ottica di solidarietà e vicinanza, sfruttando le nuove tecnologie. 

eTwinningL’Unità eTwinning Italia, in collaborazione con gli ambasciatori eTwinning, ha inoltre aperto il gruppo “SOS didattica a distanza”, per favorire lo scambio di pratiche e di idee per la riorganizzazione del lavoro delle scuole a seguito della loro chiusura. Sul gruppo è possibile trovare materiali per avvicinarsi alla didattica online: strategie e modelli di e-learining, webinar per i docenti, nonché un focus sulla scuola primaria. 

Esiste inoltre il gruppo Virgilio, uno strumento per i docenti che si registrano sul sito, con le prime informazioni necessarie per sfruttare al meglio gli strumenti offerti dalla piattaforma. 

 

 Per maggiori informazioni: 

"SOS didattica a distanza": https://groups.etwinning.net/112169/home 

"Virgilio": https://groups.etwinning.net/7821 

 

Tags: Euroflash (IT)Culture and Education itaSouth Tyrol

EU Update - Patto europeo per il clima

Il Patto europeo per il clima è un’iniziativa della Commissione europea che si pone l’obbiettivo di aumentare la partecipazione dei cittadini europei alla lotta al cambiamento climatico. Il motivo che spinge la Commissione a coinvolgere anche le comunità locali e le organizzazioni settoriali nella gestione di questo problema è che sono prima di tutto i cittadini quelli che vengono coinvolti nelle iniziative di lotta al cambiamento climatico, e quindi anche quelli che possono migliorare queste iniziative legislative.

Tags: EU Updateenergy_and_environment_ITASouth Tyrol

Leggi tutto...

Newsletter von Tirol vom 16.03.2020

Tirol in Europa 10-20

Tags: NewsletterNewsletter TyrolTyrol

Leggi tutto...

Rassegna Stampa 12.03.2020 dell'Ufficio di Bruxelles

Viene oggi pubblicata la rassegna stampa settimanale dell’Ufficio di Bruxelles della Provincia Autonoma di Bolzano con i più importanti sviluppi comunitari.

É anche possibile consultare l’EU Update sul tema „Concorso Capitale europea dell"innovazione 2020”.

Tags: Rassegnastampa BolzanoSouth Tyrol

Leggi tutto...

Rassegna Stampa 19.03.2020 dell'Ufficio di Bruxelles

Viene oggi pubblicata la rassegna stampa settimanale dell’Ufficio di Bruxelles della Provincia Autonoma di Bolzano con i più importanti sviluppi comunitari.

É anche possibile consultare l’EU Update sul tema „Patto europeo per il clima”.

Tags: Rassegnastampa BolzanoSouth Tyrol

Leggi tutto...

EU Update - Concorso Capitale europea dell'Innovazione 2020

Il tema dell'EU Update di questa settimana è "Concorso Cpitale europea dell'Innovazione 2020".

La versione completa (in lingua tedesca) in PDF  è scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU Updateenergy_and_environment_ITAresearch and innovation itSouth Tyrol

Curia News Nr. 1/2020

Pubblichiamo l'edizione di giugno della nostra rassegna delle sentenze della Corte di Giustizia europea più interessanti per il nostro territorio.

Tags: Curia News (DE)TyrolSouth TyrolTrentino

Leggi tutto...

Newsletter von Tirol vom 09.03.2020

Tirol in Europa 09-20

Tags: NewsletterNewsletter TyrolTyrol

Leggi tutto...

Rassegna Stampa 05.03.2020 dell'Ufficio di Bruxelles

Viene oggi pubblicata la rassegna stampa settimanale dell’Ufficio di Bruxelles della Provincia Autonoma di Bolzano con i più importanti sviluppi comunitari.

É anche possibile consultare l’EU Update sul tema „Il progetto pilota EIC”.

Tags: Rassegnastampa BolzanoSouth Tyrol

Leggi tutto...

EU Update - Il progetto pilota EIC

Il progetto pilota EIC (European Innovation Council) mira a sostenere innovatori, imprenditori, piccole imprese e ricercatori di alto livello.

Tags: Euroflash (IT)EU Updateresearch and innovation itSouth Tyrol

Leggi tutto...

Newsletter von Tirol vom 02.03.2020

Tirol in Europa 08-20

Tags: NewsletterNewsletter TyrolTyrol

Leggi tutto...

Euroflash: Proposte progettuali - Obiettivi e Gruppi target

Gli obiettivi del progetto devono essere formulati in modo compatibile con le priorità di finanziamento dei rispettivi programmi. L'obiettivo deve offrire una soluzione innovativa alle sfide politiche europee definite nelle priorità di finanziamento. Deve inoltre fornire informazioni su ciò che sarà realizzato alla fine del progetto finanziato.

Tags: Euroflash (IT)South Tyrol

Leggi tutto...

Rassegna Stampa 27.02.2020 dell'Ufficio di Bruxelles

Viene oggi pubblicata la rassegna stampa settimanale dell’Ufficio di Bruxelles della Provincia Autonoma di Bolzano con i più importanti sviluppi comunitari.

É anche possibile consultare l’EU Update sul tema „Un'Europa sociale”.

Tags: Rassegnastampa BolzanoSouth Tyrol

Leggi tutto...

EU Update - Un'Europa sociale

La dimensione sociale in Europa si è sviluppata progressivamente durante tutto il processo di integrazione europeo con la creazione di leggi, fondi economici e strumenti comunitari per coordinare e monitorare le politiche nazionali. L'Unione Europea ha sempre incoraggiato gli Stati membri a condividere le proprie strategie nei settori quali l'inclusione sociale, la povertà e le pensioni e sostenuto le diverse proposte da parte della Commissione.

Tags: EU Updatesocial affairs itSouth Tyrol

Leggi tutto...