EU Update „I finanziamenti per lo sport”

Erasmus + é il nuovo programma dell'Unione europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020. In ambito sportivo, il programma si concentra su progetti transnazionali volti a sostenere gli sport amatoriali e ad affrontare le sfide transfrontaliere quali le partite truccate, il doping, la violenza e il razzismo, nonché promuovere il buon governo, la parità di genere, l’inclusione sociale e l’attività fisica per tutti. Il budget per il 2016 è stato aumentato da 22,9 a 34,1 milioni di euro, nel 2017 supererà presumibilmente i 40 milioni di euro.
I progetti nell'ambito dello sport sostenuti da Erasmus+ devono condurre all'aumento dei livelli di partecipazione allo sport, alle attività fisiche e al volontariato.
Più specificatamente, mirano a produrre i seguenti risultati: aumentare la conoscenza e la consapevolezza relativamente allo sport e all'attività fisica, aumentare la consapevolezza sul ruolo dello sport in termini di promozione dell'inclusione sociale, delle pari opportunità e dell'attività fisica a vantaggio della salute; rafforzare la cooperazione tra istituzioni e organizzazioni attive nel settore dello sport; migliorare la partecipazione delle organizzazioni sportive e di altre organizzazioni pertinenti alle reti avanzate; migliorare la condivisione di buone pratiche.
In particolare possono essere proposti progetti che saranno integrati nella settimana europea dello sport.

Questa iniziativa è stata lanciata dalla Commissione europea per combattere il calo della partecipazione nello sport e nelle attività fisiche. La settimana è organizzata annualmente nella seconda settimana di settembre e prevede al suo interno giornate tematiche, concentrate ad esempio su scuola, imprese, handicap.
I bandi aperti dalla Commissione europea in questo ambito sono due: quello per il finanziamento di partenariati di collaborazione e quello per gli eventi europei senza scopo di lucro.
Maggiori informazioni sulle attività finanziate, sulle scadenze e sulla modalità di presentazione delle proposte progettuali possono essere consulte sul nostro sito.
Giulia Chiarel

La versione PDF con i link di approfondimento é scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU UpdateCulture and Education engSouth Tyrol

InfoDay Erasmus + Sport

In data 3 marzo 2016 la Commissione europea ha organizzato a Bruxelles una giornata informativa sui finanziamenti previsti dal programma Erasmus + per lo sport.

Il settore sportivo è entrato a far parte del programma Erasmus solo recentemente (a partire dal 2014). Il programma è legato alle priorità politiche dell’Unione, si trova in uno stato di continua evoluzione, poiché una parte delle priorità è decisa annualmente ed è un programma aperto al dialogo.
Si tratta di un programma complesso che si inserisce in un ambito come quello dello sport dove gli Stati membri hanno piena competenza legislativa e nel quale va anche garantita l’autonomia delle autorità sportive.
Il budget per il 2016 è stato aumentato da 22,9 a 34,1 milioni di euro, nel 2017 supererà presumibilmente i 40 milioni di euro.

Tags: EU PolicyCulture and Education itaSouth Tyrol

Read more ...

EU Update „Online Dispute Resolution”

La Commissione europea ha attivato, a partire da metà febbraio, una piattaforma per aiutare i consumatori e i commercianti a risolvere controversie derivanti da acquisti online.
La piattaforma per la risoluzione online delle controversie (ODR, ODR in lingua tedesca) è uno sportello unico dove i consumatori e gli operatori commerciali dell'Unione europea possono comporre vertenze derivanti da acquisti effettuati online nel proprio paese o all'estero. È rivolta esclusivamente a chi ha riscontrato un problema con un acquisto online e risiede all’interno dell’Unione europea. Anche il commerciante verso cui si sporge reclamo deve risiedere in uno Stato membro. In alcuni Paesi può avvalersi di questo sito anche il commerciante per presentare un reclamo contro un consumatore per un prodotto o servizio venduto online.
Caratteristiche principali della piattaforma sono le seguenti:
• è facile da usare e accessibile da ogni tipo di dispositivo: per presentare un reclamo basta compilare un modulo in quattro semplici passaggi;
• offre agli utenti la possibilità di condurre l'intera procedura online;
• è multilingue e prevede un sistema di traduzione per le controversie tra soggetti di paesi europei diversi.
• permette di trovare una soluzione extragiudiziale con procedure generalmente più semplici, veloci e meno costose.
La controversia verrà decisa da un organismo di risoluzione scelto di comune accordo tra consumatore e commerciante nell’elenco di organismi redatto dalla Commissione.


Tutti gli organismi di risoluzione delle controversie elencati nel sito offrono procedure extragiudiziali e sono stati controllati per garantire che soddisfino gli standard dell’UE e che siano registrati presso le autorità nazionali. Attualmente sono collegati alla piattaforma circa 117 organismi per la risoluzione alternativa delle controversie di 17 paesi dell'UE. La Commissione e gli Stati membri sono impegnati per raggiungere quanto prima la copertura di tutti i paesi e settori.
Una volta inviato il reclamo all’organismo di risoluzione prescelto, questo dovrà trovare una soluzione nel termine di novanta giorni.
È attivo uno sportello nazionale, che può essere contattato in ogni fase della risoluzione della controversia, dove un consulente potrà rispondere ad ogni domanda e fornire assistenza per presentare il reclamo.
Chi avesse bisogno di aiuto, oltre che rivolgersi allo sportello nazionale, può anche:
- consultare la procedura in dettaglio - Das Verfahren Schritt für Schritt;
- leggere le domande frequenti - Häufig gestellte Fragen;
- consultare la Guida (manuale dell'utente, esercitazioni video, ecc.) - Hilfe (Nutzerhandbuch, Lernprogramme usw.).

 

La versione PDF con i link di approfondimento é scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU Updatehealth and consumer itahealth and consumer deSouth Tyrol

Newsletter von Tirol vom 02.03.2016

Tirol in Europa 07-16

Thema der Woche ist der Besuch des Tiroler Landeshauptmannes Günther Platter in Brüssel, bei dem er den Kommissionspräsidenten Jean-Claude Juncker traf und aktuelle und für Tirol wichtige Themen ansprach.

Newsletter vom 02.03.2016

Tags: NewsletterNewsletter TyrolTyrol

Investments in Europe: New guidelines on combining European Structural and Investment Funds with the EFSI

 

Ensuring coordination, synergy and complementarities among the EU funds is crucial to create jobs and growth in Europe. To this end, the European Commission, in partnership with the European Investment Bank, published a guidance document in order to help local authorities and project developers make full use of the opportunities arising from the combination of the European structural and investment funds (ESI funds) and the European fund for strategic investments (EFSI).

Tags: Flash news englishRegional Policy engResearch and Innovation engSingle markets and SMEs_enginvestments enTrentino

Read more ...

Study Visit in Brussels for a delegation of the University of Trento

The Brussels EU liaison Office of the autonomous Province of Trento organised together with the University of Trento on 4th-5th February 2016 a study visit in Brussels for a group of professors and researchers of the university.

Tags: Study visit Trento englishEU TIPS engEUTIPS MISSIONI engResearch and Innovation engTrentino

Read more ...

ERRIN Innovation and Investments Working Group meeting

The 'Junker Plan' and supporting instruments for stakeholders

On 18th January, the Brussels office of Tyrol-South Tyrol-Trentino hosted the 'Innovation & Investment' Working Group meeting. The briefing focused on the implementation of the Investment Plan for Europe, also known as "Juncker plan", which aims at mobilizing at least 315 billion Euros of public and private investment over three years. Particular reference was made to the support tools for stakeholder, such as the European Investment Advisory Hub (EIAH), a joint initiative of the European Commission and the European Investment Bank, the European Investment Project Portal (EIPP), and other initiatives put in place by the European Commission.

Tags: Event englishSocial Affairs engTrentino

Read more ...

First meeting of the group “MEP Friends of EUSALP”

The first meeting of the group “MEP Friends of EUSALP” for the macro-regional EU Strategy for the Alpine Regions took place on January 13, in the premises of the Representation of the European Region Tyrol - South Tyrol - Trentino in Brussels.
 
MEP Friends of EUSALP klein
L to R: Andrea Mairate (EC), MEP Herbert Dorfmann, Richard Seeber,
MEP Karoline Graswander-Hainz, MEP Mercedes Bresso, MEP Franc Bogovic.
 
Initiative of the European Parliament

The macro-regional EU Strategy for the Alpine Regions (EUSALP) offers the possibility to improve the cross-border collaboration among the regions of the Alps. For this purpose, MEP Herbert Dorfmann and MEP Karoline Graswander-Hainz started this new initiative and invited to a first meeting of the group “MEP Friends of EUSALP, which took place in the premises of the Representation of the European Region Tyrol – South Tyrol – Trentino.
 
First meeting on January 13, 2016
Tags: Press ReleaseNewsEUSALP engRegional Policy engTyrolSouth TyrolTrentino

Read more ...

Event: 'Life and work ecosystems and local development in Europe'

is it possible to achieve a work-life balance?

Through the implementation of specific measures to reconcile work and private life, it is possible to increase the quality of life, the well-being of family, while fostering productivity at work. This and much more will be discussed during the event ''Life and work ecosystems and local development in Europe - Policies to reconcile life and work of the Autonomous Province of Trento: 10 success stories from Trentino", scheduled at the European Parliament on 27th January 2016.

Tags: Event englishSocial Affairs engTrentino

Read more ...