Erasmus + é il nuovo programma dell'Unione europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020. In ambito sportivo, il programma si concentra su progetti transnazionali volti a sostenere gli sport amatoriali e ad affrontare le sfide transfrontaliere quali le partite truccate, il doping, la violenza e il razzismo, nonché promuovere il buon governo, la parità di genere, l’inclusione sociale e l’attività fisica per tutti. Il budget per il 2016 è stato aumentato da 22,9 a 34,1 milioni di euro, nel 2017 supererà presumibilmente i 40 milioni di euro.
I progetti nell'ambito dello sport sostenuti da Erasmus+ devono condurre all'aumento dei livelli di partecipazione allo sport, alle attività fisiche e al volontariato.
Più specificatamente, mirano a produrre i seguenti risultati: aumentare la conoscenza e la consapevolezza relativamente allo sport e all'attività fisica, aumentare la consapevolezza sul ruolo dello sport in termini di promozione dell'inclusione sociale, delle pari opportunità e dell'attività fisica a vantaggio della salute; rafforzare la cooperazione tra istituzioni e organizzazioni attive nel settore dello sport; migliorare la partecipazione delle organizzazioni sportive e di altre organizzazioni pertinenti alle reti avanzate; migliorare la condivisione di buone pratiche.
In particolare possono essere proposti progetti che saranno integrati nella settimana europea dello sport.

Questa iniziativa è stata lanciata dalla Commissione europea per combattere il calo della partecipazione nello sport e nelle attività fisiche. La settimana è organizzata annualmente nella seconda settimana di settembre e prevede al suo interno giornate tematiche, concentrate ad esempio su scuola, imprese, handicap.
I bandi aperti dalla Commissione europea in questo ambito sono due: quello per il finanziamento di partenariati di collaborazione e quello per gli eventi europei senza scopo di lucro.
Maggiori informazioni sulle attività finanziate, sulle scadenze e sulla modalità di presentazione delle proposte progettuali possono essere consulte sul nostro sito.
Giulia Chiarel

La versione PDF con i link di approfondimento é scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU UpdateCulture and Education engSouth Tyrol